Scuola

Il Rugby Bologna 1928 in coerenza con i dettami del proprio statuto e con le indicazioni federali, ripone grande attenzione all’attività di promozione e divulgazione del rugby nelle scuole di ogni genere e grado.

Da anni attua un progetto chiamato “La scuola in meta” che si propone di far conoscere a tutti gli studenti uno sport che veicola con le proprie regole dentro e fuori dal campo, valori utili alla formazione dei ragazzi che “forse non diventeranno dei campioni ma sicuramente avranno maggiori strumenti per diventare bravi uomini e cittadini (donne e cittadine)”.

Per le scuole elementari a cominciare dalle classi III, il Progetto prevede nella prima fase all’inizio dell’anno scolastico, 4-5 incontri mattutini in tutte le classi dove, un nostro istruttore federale in presenza dell’insegnante, attraverso semplici giochi (con o senza palla), introduce gli elementi di base per l’apprendimento del gioco del Rugby. Ultimata questa fase, tutte le classi che hanno seguito il corso sono chiamate ad un momento di verifica, partecipando ad un mini torneo che il Rugby Bologna 1928 organizza presso il Centro Sportivo Arcoveggio.

Anche per le Scuole medie si procede con una fase “curricolare” di sensibilizzazione che prevede 2-3 interventi per ogni classe ultimata la quale inizia la seconda fase detta del Gruppo sportivo “extra curricolare” dove tutti i ragazzi e le ragazze che lo desiderano , possono al termine delle lezioni, frequentare un allenamento settimanale pomeridiano presieduto oltre che da un nostro istruttore, dall’insegnante di riferimento. In primavera quindi spazio al/ai tornei organizzati dal Rugby Bologna 1928 e per le scuole che si sono espresse in tal senso, partecipazione ai GSS provinciali.

Per le superiori infine, è ormai diventato un appuntamento tradizionale e atteso il “Torneo dei Licei” così chiamato da quando Il Copernico ed il Fermi, mutuando la storica rivalità fra Oxford e Cambridge, per prime si sono sfidate per avere l’onore di esibire la coppa che tutti gli anni viene messa in palio.

Al Fermi ed al Copernico si è poi aggiunto l’Artistico (Isart Arcangeli)e nell’ultimo anno anche l’Istituto Aldini ha raccolto la sfida dando vita ad un prestigioso e ormai tradizionale evento dove per un giorno all’Arcoveggio il secondo sabato di maggio, si respira aria British al suono delle cornamuse.

 

Francesco Dell’Aera – Responsabile Attività Scolastiche Rugby Bologna 1928 (333 4543861)