index 2

Serie B – La stagione si chiude con una sconfitta in Romagna

Campo perfetto in quel di Cesena, dove l’improvviso acquazzone scrosciato un paio di ore prima del fischio di inizio non ha per nulla inficiato l’invidiabile manto erboso.

Davanti al pubblico delle grandi occasioni, agli ordini del Direttore Luigi Palombi di Perugia, inizia la contesa in perfetto orario.

I rossoblù – memori del risultato della partita di andata- partono forte e conquistano agevolmente la prima mischia ordinata, punto di forza dei padroni di casa.

La pressione ospite è costante. Al 10’ Alberghini (oggi schierato apertura, con Bottone dirottato ad estremo e Soavi a primo centro) inventa un calcetto a scavalcare che recupera caparbiamente prima di segnare tra i pali per la facile trasformazione di Giannuli.

Romagna 0, Bologna 7.

Segue un lungo periodo di batti e ribatti senza esito alcuno. Neri (oggi davvero devastante nelle folate in velocità), semina il panico nella difesa avversaria ma errori di varia natura vanificano gli sforzi.

Nelle mischie chiuse e nei raggruppamenti Gambelunghe domina, con ripartenze decise e possesso di palla encomiabile.

Tuttavia, Romagna cerca di imporre il proprio gioco fatto di possesso in mischia e rolling maul; proprio su una di queste, al 35’, segna con Baldassarri e Gallo trasforma per il pareggio.

Bologna ha un sussulto e si riporta in attacco: ancora Alberghini batte i diretti avversari prima di oltrepassare la linea di meta ma viene raggiunto da un avversario che annulla la segnatura. Dalla successiva mischia, Bottone riceve la liberazione della difesa e caparbiamente resiste ad un paio di placcaggi per poi infilarsi in meta. Il successivo calcio di Giannuli porta all’intervallo l’ Emil Banca in vantaggio per 7-14.

Nella ripresa, ad  Emilio Macchione già entrato dopo la meta subita, si aggiunge il fratello Francesco che rileva Mazzini, ma proprio alcuni minuti dopo, nel tentativo di arginare un raggruppamento sulla linea di meta difensiva, viene sanzionato con un giallo che lascia in 14 i rossoblù. Romagna ne approfitta e quasi immediatamente va in meta con l’ottima apertura Gallo prima e con Di Franco poi,  per il contro sorpasso dei galletti al 59’ .

Padroni di casa 17, Felsinei  14.

Bologna comunque riparte e conquista una favorevole punizione a portata di Giannuli che fissa i 3 punti del momentaneo pareggio.

Continuano i cambi dalla panchina che vedono entrare in campo Bernabò, Tosatto e Guandalini.

Ma, proprio nel momento in cui EmilBanca cerca di spingere per saccheggiare l’intero bottino, un errore di trasmissione porta all’intercetto del giovane Spighi che vola in contropiede tagliando le gambe ai  sogni di vittoria rossoblù. Gallo realizza i punti aggiuntivi e si va sul 24 a 17.

Tra il tifo di casa scatenato e qualche errore di inesperienza del direttore di gara, Bologna prova ancora a far gioco fallendo però proprio il gesto cruciale.

Il Romagna cerca di mettere in cassaforte l’ovale utilizzando i raggruppamenti ed esattamente da uno di questi, Maroncelli segna per il massimo vantaggio romagnolo: 29-17.

Bologna ha ancora energie e determinazione, un giro di lancetta dopo è ancora Alberghini a travolgere la difesa avversaria per timbrare la meta del 29 a 22. La trasformazione di Giannuli si stampa sul palo e con essa  anche la determinazione a conquistare l’intera posta in palio.

I restanti minuti vengono gestiti  senza patemi al  centro del campo tra le ovazioni dei tifosi di casa.

Romagna conquista il bottino pieno(5 punti) e Bologna si accontenta del bonus difensivo (1 punto) che ad ogni modo lasciano inalterate le posizioni in classifica, coi rossoblù quarti, con il maggior numero di punti segnati nel girone, la miglior differenza punti (a pari merito con I Medicei) ed il maggior numero di mete segnate.

Un buon risultato da cui ripartire con entusiasmo per la prossima stagione, con l’impegno di commettere meno ingenuità nel corso del campionato.

Vanno sicuramente fatti i complimenti a chi ha contribuito ad ottenere questi risultati, allo staff tecnico, medico ed organizzativo e chiaramente ai giocatori che si sono impegnati per migliorare e migliorarsi al fine di ottenere sempre maggiori soddisfazioni.

Appuntamento alla prossima stagione.

Tabellini :

Risultato Finale: Romagna Rfc – EmilBanca Rugby Bologna 1928: 29-22

(1° T. 7-14)

Marcatori :11° mt. Alberghini + tr. Giannuli (0-7), 35° mt. Baldassarri + tr. Gallo (7-7), 40° mt. Bottone + tr. Giannuli (7-14), 45° mt. Gallo (12-14), 59° mt. Di Franco (17-14), 61° c.p. Giannuli (17-17), 67° mt. Spighi + tr. Gallo (24-17), 75° mt. Maroncelli (29-17), 76° mt. Alberghini (29-22)

 

Romagna RFC:

DiFranco, Bersani, Fiori, DiLena, Donati, Gallo, Onofri, Baldassarri, Maroncelli, Villani, Buzzone, Sgarzi, Fantini A, Manuzi, Strada.

A disp. poi entrati:  Saporetti, Lepenne, Urbinati, Pirini, Assirelli, Soldati, Spighi

All: Simone Luci

 

Rugby Bologna 1928:

Bottone, Zambrella (75° Capone), Giannuli, Soavi, Neri, Alberghini, Sergi (54° Bernabò), Gambelunghe 68° Rufail), Schiavone, Cesari, Mazzini (41° Macchione Fr.), Gambacorta (54° Tosatto), Fadanelli (35° Macchione Em.), Anteghini (60° Guandalini), Sandri (68° Fadanelli).

All. Edgardo Venturi

Arbitro : Luigi Palombi

Si ringrazia Claudio Soavi per il resoconto su cui si è sviluppato l’articolo.

Foto di Filippo Venturi Photography