im 2

Serie B – L’Emilbanca chiude la stagione casalinga con una sconfitta.

Partita senza nulla in palio quella fra un Bologna purtroppo ormai fuori dalla corsa promozione da qualche giornata ed i giallorossi Medicei già aritmeticamente promossi in serie A.

Dopo l’ultimo pensiero rivolto a Rebecca, si parte con l’intento di privilegiare lo spettacolo per un pubblico ancora fortemente presente allo stadio dopo aver gioito per il trionfo delle Fenici.

All’11°, il piede di Petrangeli  sblocca il match in favore dei toscani. Al 19°, tocca a Marco Logi trafiggere la retroguardia rossoblù per siglare la prima meta dell’incontro: Petrangeli trasforma e si va sullo 0 a 10. L’Emilbanca  a questo punto sembra pagare un pizzico di quella  classica variante che è la mancanza di motivazioni e così, la già evidente supremazia ospite,  sfocia nella seconda meta di giornata al 24esimo.  Timbro di Mayer, trasformazione del solito Petrangeli e parziale di 0 a 17.

Tuttavia, al Bologna non manca certo l’orgoglio e  poco prima dello scadere di frazione trova la meta  che ricuce il risultato con una gran percussione di Martino Neri sull’out destro.

La conversione non entra e si va la riposo sul 5 a 17.

Nella ripresa, I Medicei infilano un tremendo “uno- due”  che taglia definitivamente le gambe ai felsinei. Segna  prima centralmente  D’Andrea  al 53°, poi Cervellati sulla fascia sinistra al 60°. A chiudere a chiave il risultato ci pensa la doppia trasformazione dell’infallibile Petrangeli.

Bologna 5, Medicei 31.

im 1Nel finale di partita, ancora una volta, il Bologna si affida all’orgoglio per ridurre il gap e segna con Gambelunghe al 73° dopo una gran sgroppata di Soavi e poi replica con Cesari a due minuti dal termine, bravo a sfruttare un pasticcio difensivo gigliato. Giannuli dalla piazzola fa 2 su 2 e la partita va in archivio sul 19 a 31.

Cala il sipario dunque sulla stagione casalinga della squadra guidata quest’anno prima da Ogier e successivamente da Eddy Venturi. Resta il rammarico per le tre o quattro grosse occasioni sprecate nel finale di alcune partite, ma sinceramente è doveroso fare i complimenti a Pesaro e Firenze per aver dominato il girone.

Adesso la trasferta conclusiva in Romagna, per poi andare in ferie iniziando però già a progettare una nuova stagione che dovrà inevitabilmente puntare al vertice.

Tabellini

Rugby Bologna 1928 v. I Medicei 19 -31

Formazione Rugby Bologna 1928: Soavi, Zambrella, Giannuli, Alberghini, Neri, Bottone, Bernabò (41° Sergi -50° Gambacorta), Gambelunghe, Schiavone, Macchione, Mazzini (61° Tosatto), Cesari, Fadanelli (53° Abella), Anteghini (53° Guandalini), Sandri (41° Macchione Em.).

A disp: Motolese

All: Venturi.

Formazione I Medicei: Logi, Elegi, D’Andrea,Petrangeli, Cervellati, Reale, Esteki, Meyer ,Michelagnoli, Chianucci, Massimo, Ferrami, Cesareo Kapaj, Piccioli.

A disp: Bartolini, Minigrasso,Biagini, Santi, Gaito, D’Aliesio,Delle Piane.

Marcatori: 11° Petrangeli c.p; 19° Logi- tr. Petrangeli, 24° Mayer  – tr. Petrangeli; 39’ Neri; 53° D’Andrea  – tr. Petrangeli ; 60’ Cervellati  – tr. Petrangeli; 73° Gambelunghe – tr. Giannuli, 78° Cesari – tr. Giannuli.

Andrea Nervuti