index

Serie B – L’Emilbanca espugna Arezzo e si rimette in carreggiata!

Dopo la lunga pausa per gli impegni della Nazionale, riparte il campionato di serie B con l’incognita maltempo  che ha portato molti campi al limite della praticabilità.

All’arrivo nel centro sportivo del Vasari, il campo gara appare in ottime condizioni ma tra lo stupore generale, sta iniziando il riscaldamento di una selezione giovanile che giocherà di lì a poco contro una compagine Campana.

Le squadre si riversano dunque sul campo secondario per il classico riscaldamento e con un po’ di ritardo si comincia agli ordini del signor Markus Dosti di Roma.

I rossoblù cercano di muovere palla arginando contestualmente la comprensibile foga dei toscani, ben decisi a riscattare il pesante passivo dell’andata. Lo scontro tra i pacchetti di mischia non risparmia colpi ma fortunatamente i giocatori non trascendono in azioni troppo fallose.

Il susseguirsi di mischie mette a dura prova la tenuta dei giocatori e la difficoltà nel trasmettere l’ovale concentra il gioco nella parte centrale del campo lasciando spazio solo per le improvvise fiammate degli ospiti che concretizzano al 22° grazie a Signora, bravo a superare in velocità la difesa avversaria, dopo essersi visto annullare una precedente marcatura.

Gli attacchi di EmilBanca proseguono fino al 36° quando Bottone gioca veloce una punizione sotto i pali avversari e segna con anche il susseguente calcio aggiuntivo.

Si riparte con il calcio d’inizio ed alla prima interruzione, l’arbitro fischia la fine della frazione di gioco senza tener conto del ritardo di inizio. Tant’è.

Si rientra con la convinzione che non sarà facile, ma occorre segnare per smorzare l’impeto avversario. Detto fatto, al 3°  minuto dopo una bella incursione di Neri, Alberghini riceve l’ovale e lo deposita tra i pali. Anche stavolta Bottone aggiunge 2 punti al tabellone e si va sullo 0 a 19.

Iniziano i cambi, specialmente per gli uomini del pacchetto chiamati ad un extra lavoro.

Le continue fasi di attacco dei bolognesi vengono spesso interrotte da fischi del direttore di gara ed occorre attendere fino al 20° per ottenere l’attesa meta del bonus, che arriva con Soavi a largo dopo una serie di raggruppamenti atti a concentrare gli sforzi difensivi aretini.

Raggiunto il risultato prefissato, il tecnico Venturi schiera forze fresche in campo, con pieno merito dei nuovi entrati che, nonostante i padroni di casa cerchino in ogni modo di segnare la meta della bandiera, resistono e ribattono stoicamente fino al termine della partita chiudendo così la disputa senza subire punti.

Complimenti in ogni caso  ad un Arezzo che ha mostrato in campo di non meritare il posto in classifica che occupa attualmente: ha attitudine e carattere, non sarà semplice anche per le altre compagini vincere su questo terreno se la voglia di giocare rimarrà questa.

La classifica vede Pesaro ancora primo solitario, ma Medicei e Livorno che precedono i rossoblù sono ora sotto break, rispettivamente a 4 e 3 punti di distanza.

Ora più che mai EmilBanca è padrona del proprio destino ed ogni partita sarà decisiva.

Prossimo appuntamento, dopo la lunga pausa per 6 Nazioni ed elezioni, vedrà la capolista far visita a Bologna per uno scontro che sarà sicuramente spettacolare.

Tabellini :

Vasari Arezzo :

Rupi, Bruni, Califano, Piergentili, Fiore, Scartoni, Chiericoni, Innocenti, Cardinali, Omizzolo, Giusti, Catone, Giabbani, D’Antonio, Rossi

A disposizione:

Roselli, Cojocaru, Renzetti, Accioli, Donvito, Bouguerra, Mariotti

Tecnico : Adalberto ZELLI

 

EmilBanca Rugby Bologna 1928 :

Soavi, Neri, Giannuli, Alberghini, Signora (70° Bernabò), Bottone (68° Zambrella), Sergi (77° Scorzoni), Ferretti, Schiavone, Cesari, Gambacorta (55° Gambelunghe), Tosatto (68° Chiavarini), Fadanelli, Anteghini, Sandri (55° Macchione Em)

A disposizione :

Minore

Tecnico: Edgardo VENTURI

 

MARCATORI: 22° mt. Signora, 36° mt. Bottone +tr. Bottone

II tempo 3° mt. Alberghini +tr. Bottone, 20° Soavi.

Punteggio finale: 0-24 (punti 0-5)

Andrea Nervuti

Si ringrazia Claudio Soavi per il resoconto su cui si è svolto l’articolo.