Serie B – L’Emilbanca supera l’Amatori Parma e consolida il 4° posto

Sull’inedito campo di Reggio Emilia per la squalifica del Moletolo di Parma, si è disputata la partita tra Amatori Rugby Parma ed EmilBanca Rugby Bologna 1928 per la 17° giornata di campionato di serie B.

Con la formazione rossoblù largamente rimaneggiata (ma altrettanto quella avversaria, ci pare) il rischio maggiore è quello di sottovalutare il valore di un solido avversario che nella partita di andata ha tenuto in equilibrio il match sino all’ultimo istante.

Partono invece forte i giocatori felsinei, che cercano di alternare il lavoro di mischia con veloci aperture al largo per testare le capacità difensive avversarie. Da un raggruppamento nei pressi della linea di meta celeste formato in prevalenza da ¾ , sbuca capitan Sandri che deposita in meta l’ovale: la conseguente trasformazione dell’ex Andrea Sergi, porta dopo 7 minuti al primo break.

Segue un periodo dove le squadre si annullano a vicenda, con continui capovolgimenti di fronte che – anche a causa di inusuali errori di trasmissione da parte dei rossoblù – non portano ad alcuna segnatura. Fino al 27° , quando sempre su raggruppamento nei dintorni dell’area di meta avversaria, Sergi finta ottimamente per poi servire Soavi che in tuffo segna.

Il doppio vantaggio scuote il Parma, che dopo alcuni minuti di “pick&go” timbra il cartellino con il tallonatore e trasforma con la propria apertura per il 7-12 con cui si va al riposo.

Al rientro sul terreno di gioco, oltre a Fadanelli succeduto a Macchione qualche minuto prima, si vede in campo anche Enea Gambelunghe per un acciaccato Ferretti. Citiamo il neo entrato perché, aldilà dell’ottimo impatto generale, aggiunge al 46° la meta personale che vale il 7 a 17. Pochi minuti più tardi, tocca al compagno di reparto Schiavone schiacciare in meta per il raggiungimento del bonus offensivo.

Venturi effettua tutti i cambi a disposizione, coi “finishing” che non fanno certo meno dei compagni di inizio gara, tenendo la partita su ritmi alti fino a portare a casa il risultato.

Prossimo impegno casalingo contro il Florenzia prima della decisiva trasferta livornese ma, calma, un passo alla volta …

L’obbiettivo principale ora è recuperare gli infortunati e mettere a disposizione dei tecnici la possibilità di lavorare con un largo ventaglio di pretendenti alla maglia da titolare.

Tabellini :

Arca Gualerzi Amatori Parma: Maghenzani; Dondi (70’ Gianpellegrini), Bianconi (71’ Spagnoli), Carra, Cantoni; Torri, Mezzadri (60’ Torelli); Balestrieri, Scarica (49’ Pedretti), Belli (68’ Minelle); Andreozzi, Rossi; Staibano (63’ Musi), Gatti, Amin Fawzi (49’ Calì). All.: Viappiani

 

Emilbanca Rugby Bologna 1928: Soavi; Zambrella (71’ Capone), Neri, Alberghini, De Napoli (56’ Bernabò); Giannuli, Sergi; Ferretti (41’ Gambelunghe), Schiavone, Cesari; Mazzini (47’ Macchione F.), Gambacorta (56’ Tosatto); Macchione E. (37’ Fadanelli), Antenghini (63’ Guandalini), Sandri (65’ Macchione E.). All.: Venturi

Arbitro: Barbara Guastini (PO)

Marcatori: Pt. 7’m Sandri tr Sergi, 27’m Soavi, 38’m Gatti tr Torri; St. 46’m Gambelunghe, 50’ Schiavone.

 

Arca Gualerzi Amatori – EmilBanca Rugby Bologna 1928  7 – 22

Punti conquistati in classifica: Amatori Parma 0; Rugby Bologna 1928 5

 

Andrea Nervuti

Si ringrazia Claudio Soavi per il resoconto su cui si è basato l’articolo.