promo rugby

Serie C1 – La cadetti non ingrana: a Pieve festeggia Ravenna

Secondo stop consecutivo per la formazione cadetti del Bologna Rugby 1928, che tra le mura amiche di Pieve di Cento viene battuta 26-14 dal Ravenna e complica così il proprio cammino verso un’eventuale poule promozione.

Già dalle prime fasi dell’incontro -con i padroni di casa costretti sulla difensiva- si notano grosse difficoltà  sia nelle liberazioni dalla propria “zona rossa” che nella semplice trasmissione tra i mediani. Senza un adeguato calciatore, è proprio un errore al piede a regalare agli ospiti la meta del facile 0-5 dopo appena 10 minuti. Da lì in poi il gioco scorre con equilibrio, alternandosi tra una metà campo e l’altra fino al troppo semplice pertugio in cui s’incunea il centro ravennate che infila la distratta difesa bolognese in prima fase e segna per lo 0-12 con cui si chiude la prima frazione.

Nella ripresa un paio di cambi paiono migliorare la situazione della squadra di casa, che attacca con maggiore convinzione ma che persevera nel commetere troppi errori banali nel controllo di palla, tanto che alla prima vera occasione sono ancora gli ospiti a  marcare sfruttando una” turnover ball” nei 22 bolognesi. Si entra dunque nell’ultimo quarto di gara con una situazione disastrosa per il Bologna, che subisce ancora una meta sugli sviluppi di un calcetto del numero 10 avversario, portato poi in meta dall’ala. Sotto 0-26, finalmente la compagine emiliana ritrova se non altro un po’ d’orgoglio, e con l’ingresso dalla panchina di Guandalini, Baudi, Bertelli e Govoni partorisce alcune buone azioni offensive che portano alle mete dello stesso Guandalini(trasformata da Bertelli) e di Magallanes(trasformata da Taddia), utili però a solo fine di addolcire un  passivo tanto pesante quanto meritato.

Prossimo impegno per la Cadetta sarà domenica 5 Novembre a Faenza, cercando di interrompere la striscia negativa e di vendicare la sconfitta casalinga per 17-24 della prima giornata .

Formazione: Silvestri, De Napoli (Valzano), Pavan, Aleotti, Giacalone (Bertelli), Scorzoni, Tritto (Taddia), Lombardi, Campestri (Baudi), Femiano, Magallanes, Preghiera (Govoni), Lindelli (Guandalini), Abella, Baldazzi (Santi). All. Rubbi-Piccinini.