Serie A Femminile – L’Ottima ER-Lux supera anche Ferrara e mantiene il primato in classifica!

Successo rotondo sia nel punteggio che nel gioco per le ragazze di Ottima Er-Lux Bologna 1928 che, nel derby con Ferrara, dominano il campo per tutti gli ottanta minuti e portano a casa quei cinque punti che consentono loro di tenere ben saldo il vertice del girone.

La partita.  Il XV iniziale vede Bussei e Vitali in campo dal primo minuto mentre in panchina si rivedono Lamberti e Costanza Buonaccorsi. Dopo i primi minuti di studio, da una mischia ai 5 metri le Bianco-Rosso-Blu marcano la prima meta di giornata con Neri che riparte dalla chiusa (lasciata inspiegabilmente incustodita) e scarica per Bordoni che schiaccia l’ovale.

5 a 0.

Al 9’ minuto, Vitali accusa un problema al ginocchio e lascia il posto a Martins. Al 13′ Bellavista fugge sulla fascia sinistra ben smarcata da Vetrini  e sigla la seconda meta di giornata per il provvisorio 10 a 0. Il pallino del gioco è chiaramente in mano alle padrone di casa, ma la grande mole di lavoro non viene sempre concretizzata e consente alle ospiti  di restare in partita. Al 30′, un placcaggio giudicato pericoloso dal direttore di gara sig. Lucio Lasagni di Arezzo costa a Liguori il cartellino giallo. Tuttavia, il copione non cambia: Le Fenici restano padrone del campo e, una volta ristabilita la parità numerica, tocca a Gurioli sfondare la trincea estense chiudendo la frazione sul 15 a 0.

Al cambio di campo, Bussei trova la meta del bonus e grazie alla trasformazione di Baraldi il tabellone piomba sul 22 a 0. Nei minuti successivi, sale in cattedra Gurioli che sferra un tremendo “uno-due” chiudendo  virtualmente il match. Il piede della Baraldi è preciso e così lo score sale vertiginosamente sul 34 a 0.

Con l’obbiettivo già in tasca ed un caldo sempre più opprimente, coach Zuccherelli opta giustamente per una serie di cambi: Lamberti, De Luca, Castelli e Castaldini rilevano Grossi, Baccarani, Pinzauti e Bussei. Al 54′, Mazzoni rimane a terra dopo una penetrazione e Buonaccorsi prende il suo posto. Le ospiti sono totalmente in balia delle fiammate dell’Ottima Er-Lux Bologna 1928 ed al 55′ è ancora Bordoni a marcare dopo una spinta della mischia. Il Fedìa (la franchigia tra Ferrara e Badia) trova però un orgoglioso sussulto e riesce a marcare la meta della bandiera al 60′, mentre Castelli, al 63′, ristabilisce le gerarchie depositando l’ovale in mezzo ai pali. Negli ultimi dieci minuti, Le Fenici segnano altre tre volte con Bellavista, De Luca e Neri; il piede della Baraldi fa il resto con un 3 su 3 che chiude il conto sul 65 a 7.

Da segnalare infine, l’esordio assoluto in serie A della classe 2001 Bolzani, entrata sul rettangolo verde al posto della Bordoni.

Ora per la squadra tosco emiliano romagnola ci sarà la trasferta in quel di Torre del Greco, dove sarà necessario saccheggiare altri 5 punti per rimanere seduti sul vagone di prima classe in attesa del “big match” contro Montevirginio, in programma  domenica 6 Maggio.

Tabellini

Ottima Er-Lux Bologna 1928 v. TXT CUS Ferrara 65 – 7

(p.t. 15-0, mete 11-1, punti in classifica 5-0).

FORMAZIONE: Baraldi, Bussei (De Luca), Vetrini (Lolli), Colangeli, Bellavista, Rovatti, Bordoni (Bolzani), Neri, Gurioli, Mazzoni (Buonaccorsi Co.), Pinzauti (Castelli), Grossi (Lamberti), Baccarani (Castaldini), Vitali (Martins) ALL. Zuccherelli e Pirona

MARCATRICI: Gurioli 15 punti (3 mete), Bellavista e Bordoni 10 (2mete), Baraldi 10 (5 trasformazioni), De Luca, Castelli, Neri, Bussei 5 punti (1meta)

ALTRI RISULTATI

Torre del Greco – Montevirginio 5-43

Bisenzio – L’Aquila 12-17

Donne Etrusche – Pisa 50-0

Frascati – Napoli 52-7

CLASSIFICA

Montevirginio 69

Ottima Er-Lux Bologna 1928  69

Frascati 56

Donne Etrusche 49

L’Aquila 45

Ferrara 28

Bisenzio 24

Torre del Greco 24

Napoli 11

Pisa 2

Andrea Nervuti

Si ringraziano Bini e Zuccherelli per il resoconto su cui si è sviluppato l’articolo.

Foto condivise dalla pagina Facebook “ foto rugby”