22179814_478919992506809_7115745126900363646_o

Serie A Femminile: Ottima prestazione all’esordio in campionato

Primo appuntamento casalingo per Le Fenici della Ottima Er-Lux Bologna 1928, e prima meritata vittoria per la formazione bolognese, che oggi ha visto in campo atlete di Bologna, Forlì, Pieve e Imola, con il coach Marco Zuccherelli coadiuvato in panchina da Alessandro Pirona.

Le avversarie amiche Belve Neroverdi di L’Aquila ripartono dal Centro Sportivo La Dozza con un passivo di 44 a 29, forse un po’ troppo punitivo rispetto alla grinta spesa in campo senza risparmio per tutto l’incontro. Ma ci hanno già promesso che al ritorno, a Poggio Picenze, ci daranno filo da torcere. Bella anche la sorpresa di avere sugli spalti Andrea Di Giandomenico, allenatore della Nazionale femminile di rugby.

Questa prima giornata del Campionato di Rugby di Serie A Femminile rappresentava anche la prima uscita ufficiale della squadra costituita dal tutoraggio allargato di cui fanno parte le società Rugby Bologna 1928, Rugby Forlì 1979, Rugby Pieve 1971, Imola Rugby, Rugby Carpi, Ravenna Rugby, Rimini Rugby e Rugby Mugello.

L’arbitro Vanessa Bertini di Livorno fischia l’inizio con puntualità alle 15:30, e le ragazze cominciano a studiarsi per trovare i punti deboli delle avversarie. Ottima Er-Lux Bologna si procura ben presto un calcio di punizione centrale al 6′ minuto, ma Laura Farolfi calcia con poca precisione. Due minuti dopo la capitana Luzia Vetrini batte veloce un’altra punizione, lanciando in meta Laura Gurioli che inizia così il suo show personale. Questa volta è Marta De Luca a cercare i pali, ma senza successo: 5 a 0 e palla al centro.
Al 30′ minuto, dopo alcune fasi alterne di gioco e numerose punizioni fischiate dall’arbitro per far rispettare le nuove regole in mischia e in ruck, Laura Gurioli conquista palla a centro campo, supera diverse avversarie e si invola con una superba azione personale a segnare in mezzo ai pali. Trasforma l’ottima Laura Farolfi per il parziale di 12 a 0. Le Belve Aquilane non ci stanno, e cominciano un gioco in pressing che costringe Ottima Er-Lux Bologna a falli difensivi ripetuti, fino allo sfondamento della difesa di casa da parte della potente n.99, con trasformazione della n.14. La fine del primo tempo ci vede in vantaggio per 12 a 7.

Non c’è quasi il tempo per rientrare in campo, con un paio di cambi per Bologna, e subito la rapidissima n.9 di L’Aquila va a depositare l’ovale oltre la linea di meta per il provvisorio 12 a 12.
La sferzata inorgoglisce le padrone di casa, che dal 10′ al 25′ minuto del secondo tempo segnano in rapida successione ben 5 mete:
10′ Giulia Castaldini finalizza in meta una bella azione di Luzia Vetrini;
14′ Laura Gurioli segna un’altra meta di rapina e guadagna il bonus offensivo per Bologna;
19′ Laura Farolfi recupera un delizioso calcetto a seguire di Luzia Vetrini e segna in tuffo;
22′ Gessica Bussei, entrata da pochi minuti, batte una “furba” su punizione e schiaccia in meta;
25′ Camilla Buonaccorsi, anche lei appena entrata, raccoglie un pregevole passaggio smarcante di Marta De Luca, semina le avversarie sulla fascia destra e segna in mezzo ai pali, con trasformazione di Laura Farolfi: risultato sul 39 a 12, ok è fatta, relax.
Ed ecco la reazione che non ti aspetti. Come a voler rendere pan per focaccia, le Belve Neroverdi si ricordano di essere capetoste abruzzesi, e vanno in meta ben 3 volte in 10 minuti:
27′ meta della n.9 che fa disastri in mezzo alla difesa bolognese segnando in mezzo ai pali, con trasformazione della n.14;
33′ azione rapidissima e sfuggente ancora della n.9, che segna la sua terza meta personale, guadagnando anche il bonus offensivo per la propria squadra;
37′ serie di penetrazioni con sfondamento della n.24 e seconda meta personale anche per la n.99.
Con il punteggio di 39 a 29 cominciamo a desiderare il fischio finale, a scanso di equivoci.
Ma al 39′ c’è ancora tempo per Laura Gurioli di segnare la sua quarta meta personale, ottava di squadra per Bologna, e l’incontro si chiude sul risultato finale di 44-29.

Prestazione rassicurante, dunque, anche secondo il giudizio degli allenatori Zuccherelli e Pirona. Buone le intese in campo, gli schemi provati in allenamento stanno entrando negli automatismi, siamo solo all’inizio e c’è tanto ancora da lavorare, soprattutto sulla difesa, ma per adesso ci godiamo questa piacevole vittoria.

Sono scese in campo:
1 Bentivegna, 2 Castaldini, 3 Grossi, 4 Lamberti, 5 Castelli, 6 Mazzoni, 7 Homedje, 8 Neri, 9 Vetrini, 10 Rovatti, 11 Bellavista, 12 Gurioli, 13 De Luca, 14 Nicotri, 15 Farolfi.
16 Baccarani, 17 Martins, 18 Gardenghi, 19 Buonaccorsi Ludovica, 20 Bordoni, 21 Lolli, 22 Buonaccorsi Camilla, 23 Bussei.
Allenatori: Marco Zuccherelli, Alessandro Pirona; Giudice di linea: Selene Liguori.

Prossimo incontro domenica 8 ottobre a San Donnino (FI) con le ragazze de I Puma Bisenzio Rugby.

Calendario e Classifica (FIR)