squadra ovest 1

Under 18 – Doppia sconfitta per la franchigia

FTGI COLLEGIUM BOLOGNA RUGBY vs MODENA JUNIOR 0 – 52

In un pomeriggio che minaccia temporali, sul campo 3 del centro sportivo “Dozza” (tirato a lucido dai volontari del Rugby Bologna 1928!), si compie l’ultimo atto della stagione per il raggruppamento ovest, nel quale la nostra squadra è impegnata nel girone consolazione.

Dopo la bella vittoria di Piacenza di domenica scorsa, ci troviamo di fronte ai più quotati modenesi, contro i quali contiamo una vittoria ed una sconfitta nella stagione regolare.  Stavolta però, i nostri ragazzi scendono in campo col frivolo atteggiamento da “ultimo giorno di scuola” e così appena il signor Vaccari di Viadana fischia l’inizio della gara gli unici a prendere seriamente l’ impegno sono i modenesi. Fin da subito, mettono in chiaro che per loro l’unica cosa che conta è giocare a rugby e al fischio finale si contano 26 punti per tempo timbrati dai biancoverdi per un totale di 52 a 0 in favore gli ospiti.

Peccato, il Collegium in questo frangente ha messo in campo veramente poco orgoglio e nessuna voglia di impegnarsi. La stagione è finita nel girone ovest, ma non è ancora tempo di vacanze: c’è da dare sostegno ai compagni, impegnati nelle partite del girone interregionale e da guadagnarsi un posto in squadra mettendo il massimo impegno nelle prossime settimane di allenamento.

Per i bilanci di fine stagione bisogna aspettare ancora qualche settimana.

SONO SCESI IN CAMPO PER FTGI COLLEGIUM BOLOGNA:

15)CAMPANINI; 14)TALASSI; 13)PEZZOLI; 12)REGAZZI; 11)MINELLI; 10)KURTESI; 9)CAVALLI; 8 MENGOLI; 7)SETTI; 6)CORDOVA; 5)ARDIZZONI; 4)GAMBACORTA; 3)RESCA; 2)FORASTIERO; 1)PHILIP; 16)GUIDI; 18)GOVONI; 19)BOCCANEGRA

GIRONE INTERREGIONALE TROFEO DELL’ APPENNINO

FTGI COLLEGIUM BOLOGNA RUGBY vs RUGBY PARMA 21 – 40

Dopo la bella vittoria contro i Titani in quel di Lucca, il COLLEGIUM BOLOGNA è chiamato ad un’altra sfida importante nella seconda sfida valida per il “trofeo dell’Appennino”. L’avversario odierno è il solido Rugby Parma.

Le due contendenti si presentano al centro sportivo “Eraldo Sgorbati” di Pieve di Cento  sotto una tremenda calura tipica d’inizio estate e dopo il minuto di silenzio in memoria di Rebecca, il signor Giugni di Livorno comanda l’ inizio. Fin da subito, i valori delle due contendenti fanno assaporare la splendida gara che sarà.

Cominciano gli ospiti: dopo avere assediato l’area dei 22 metri bolognese, forzano la difesa e segnano con il numero 10. Il 13 trasforma e si va sullo 0 a 7.

I padroni di casa però non ci stanno ed in uscita da una mischia a 5 metri, l’ ottimo Burzi segna la meta della parità; grazie al piede caldo di Rizzoli si va sul 7 a 7.

Ancora i parmigiani in avanti, entrano in area di meta due volte ma l’orgogliosa difesa del Collegium impedisce la marcatura. Al terzo tentativo però, i gialloblù ospiti segnano con il numero 12; il piede del numero 13 fissa il finale del primo tempo sul 7 a 14.

Il secondo tempo inizia con i bolognesi che si posizionano stabilmente in attacco e segnano due mete in fotocopia. Minarelli finalizza due volte gli attacchi della linea dei trequarti in uscita da rimesse vinte; Rizzoli le trasforma entrambe ed il Collegium Bologna va in vantaggio 21 a 14.

I ducali non ci stanno e attaccano con veemenza: la partita è bellissima e viene giocata con grande grinta da entrambe le formazioni. Tanta intensità porta però anche a tanta indisciplina  impedendo ai bolognesi di rovesciare il fronte d’attacco. Così, dopo un lungo periodo nell’area dei 22 metri del Collegium, il numero 3 gialloblù rompe la diga e segna la meta che, arrotondata dal  piede del numero 13, rimette la gara in parità  sul 21 a 21.

Poco dopo, l’ arbitro è costretto a far vedere il cartellino giallo a Turrini per proteste e gli ospiti approfittano della superiorità numerica segnando il vantaggio con il numero 7. Ancora una volta il 13 trasforma ed il parziale va sul 21 a 28.

Piove sul bagnato, Carassiti commette fallo su un placcaggio e l’ arbitro tira nuovamente fuori il cartellino.

In doppia superiorità, Rugby Parma mette così il sigillo sulla partita, segnando altre 2 mete: la prima con il numero 4, la seconda con il numero 7. Una trasformazione su due sempre del 13 e la partita finisce sul 21 a 40. Va segnalato, per dovere di cronaca, la doppia espulsione momentanea di due giocatori del Parma ormai a fine partita.

appe 2Grazie a questi ragazzi abbiamo assistito ad una partita davvero splendida, alla fine della quale Rugby Parma festeggia mentre il Collegium Bologna esce dal terreno a testa alta, nei saluti a centro campo c’è la consapevolezza della forza di queste due squadre.

Ora la mente è già proiettata verso il prossimo incontro, domenica 13 contro Pesaro.

SONO SCESI IN CAMPO PER COLLEGIUM BOLOGNA RUGBY:

15)MINARELLI; 14)PETRACCA; 13)FILIPETTI; 12)RIZZOLI; 11)MAGLI; 10)FERRETTI; 9)CEVOLANI; 8)BURZI; 7)CARASSITI; 6)SERRA; 5)ZANNARINI; 4)MANDRIOLI; 3)GUIDETTI; 2)PRITONI; 1)TURRINI; 16)ANTEGHINI; 18)CHIARELLI; 19)PAGANELLI; 20)TESTONI; 21)COSTANTINO

MARCATORI:

MINARELLI (2 mete), BURZI (1 meta), RIZZOLI (3 trasformazioni)

Si ringrazia Mauro Anteghini per il resoconto su cui si è sviluppato l’articolo.

Foto di Silvia Pondrelli (Modena) e Riccardo Paganelli (Parma).