u18

Under 18 – Grande prova della franchigia, ma alla fine passa Parma!

Eccoci giunti alla penultima partita di questa lunga stagione che, aldilà del risultato finale, ci ha comunque regalato belle soddisfazioni.

Il nostro avversario odierno è ancora una volta il solido Parma 1931, compagine che si avvia a vincere il girone e di conseguenza ad avere possibilità di giocare la finale per accedere al “campionato élite”.

Prima però, dovrà vedersela con noi e dopo l’eccellente prestazione nella gara di andata c’è da scommettere che i parmigiani prenderanno con il giusto impegno questa sfida.

La partita. È una calda domenica di fine primavera e sul bel campo da gioco del centro sportivo “Bianchini” dirige il signor Negro di Modena. I ducali sono alla ricerca del punto che manca alla qualificazione ed ovviamente il nostro compito sarà quello di opporci senza sconti.

Si comincia coi bolognesi che mettono subito in chiaro quanto sarà complicata la giornata per i padroni di casa. Da una mischia dentro i 22 metri parmigiani vinta dal Collegium, Mengoli raccoglie l’ ovale e apre il gioco: con 4 passaggi si cambia il fronte offensivo fino a raggiungere Magli che segna sulla bandierina. Di riflesso i Gialloblù  raccolgono immediatamente le idee e dopo lo schiaffo ricevuto, rispondono da par loro con due mete timbrate dal numero 12. Particolarmente interessante la seconda, nata da un calcio lungo l’out destro del numero 7  e conclusasi poi sul lato opposto dopo tre passaggi davvero ben eseguiti. L’apertura trasforma la prima delle due mete portando i parmigiani sul 12 a 5.

Detto ciò, il Collegium non è certo venuto in gita premio e reagisce immediatamente: calcio in avanti di Rizzoli a scavalcare lo schieramento difensivo e ovale nelle mani di Testoni che segna. Lo stesso Rizzoli – dalla piazzola –  trascina il parziale sul 12 a 12.

Prima della fine del primo tempo però, i padroni di casa marcano ancora. Da una mischia a centrocampo l’ovale vola rapido sulla sinistra dove il numero 14 firma il sorpasso. Grazie alla conseguente trasformazione del numero 10 si chiude la frazione sul 19 a 12.

La ripresa è uno spettacolo. I due attacchi  sottopongono le difese a pressioni incredibili e l’equilibrio regna sovrano.

All’imbrunire del match, il colpo di scena: i felsinei si portano in avanti e dopo numerose fasi nell’area locale, Pritoni  parte dall’ennesima ruck palla in mano riuscendo a schiacciare il pallone in tuffo oltre l’ultima riga. Il calcio di Kurtesi è preciso e tutto torna in parità sul 19 a 19.

Le squadre son sfinite, gli atleti hanno spremuto ogni goccia di energia dando vita ad una gara stupenda. Purtroppo però, come spesso avviene nello sport, sono i migliori a trovare il guizzo vincente. Così, da un calcio in avanti senza troppe pretese, nasce l’opportunità che il Parma aspettava: la difesa felsinea non raccoglie l’ovale rimbalzante in zona rossa ed il più lesto di tutti è il numero 17  di casa che segna la meta sotto lo sguardo attonito dei nostri ragazzi.

Parma 24, Collegium  19.

E’ il colpo finale. Quello che “mata” l’orgoglioso toro bolognese. Complimenti al Parma 1931 dunque, che sfiderà la vincente del girone 1. Da parte nostra invece, orgogliosi di aver disputato sicuramente la più bella partita della stagione di fronte ad un valoroso avversario. Applausi quindi anche a tutti i nostri ragazzi, capaci ancora una volta di mostrarci le loro grandi qualità.

L’ultimo appuntamento della stagione è fissato per domenica 3 giugno contro il rugby Pesaro, squadra che all’andata ci mise sotto facendoci soffrire molto più del previsto. Ad ogni modo, sarà una partita dal puro valore simbolico, che conterà soltanto per un migliore piazzamento in classifica ma che fondamentalmente nulla toglierà o aggiungerà alla grande stagione delle nostre squadre.

Ricordo infine che al termine della partita stessa comincerà la festa per il 90esimo(!) compleanno del Rugby Bologna 1928. Tanti amici e tanto divertimento: non mancate!

Tabellini

RUGBY PARMA 1931 v. HERA COLLEGIUM BOLOGNA RUGBY 24 – 19

COLLEGIUM RUGBY BOLOGNA:

15)MINARELLI; 14)MAGLI; 13)FILIPETTI; 12)RIZZOLI; 11)TESTONI; 10)FERRETTI; 9)CEVOLANI; 8)SETTI; 7)MENGOLI; 6)PAGANELLI; 5)MANDRIOLI; 4)GAMBACORTA; 3)GUIDETTI; 2)PRITONI; 1)ANTEGHINI; 16)FORASTIERO; 18)PRIOLA; 19)COSTANTINO; 20)KURTESI; 21)CHIARELLI; 23)SERRA; 24)MINELLI

Marcatori:

Magli,Testoni e Pritoni (1 meta a testa); Rizzoli e Kurtesi (1 trasformazione a testa).

 

Andrea Nervuti

Si ringrazia Mauro Anteghini per il resoconto su cui si è sviluppato l’articolo.