index 0

Under 18 – L’HERA Collegium sconfigge i Titiani nel “Trofeo dell’Appennino”.

Nella prima giornata di ritorno del “Trofeo dell’ Appennino”, riceviamo allo stadio “Eraldo Sgorbati” di Pieve la franchigia toscana denominata “I Titani”, in un incontro che per noi ha un solo risultato possibile: dobbiamo vincere e fare più punti possibili per sperare di riuscire ad agguantare la finale della competizione.

Così, sotto un sole estivo mitigato a tratti da qualche nuvola, le due compagini fanno il loro ingresso in campo agli ordini dal sig.Gargamelli.

Si parte subito con la Franchigia bolognese all’arrembaggio della difesa toscana. 10° minuto: da una touche a 30 metri, grazie ad un meraviglioso gioco a tre in percussione fra Paganelli, Mengoli e Gambacorta, il Collegium trova la via del vantaggio. Il piede di Kurtesi è preciso ed il punteggio vira immediatamente  sul 7 a 0 per noi.

Poco dopo, palla rubata da Pritoni nei 22 bolognesi di sinistra e conseguente allargamento del fronte di attacco sul lato destro dove Anteghini prima riceve e poi con il sostegno di Testoni realizza la meta del 12 a 0.

A questo punto, i Titani reagiscono e attaccano con convinzione posizionandosi pericolosamente nell’area dei 22 metri felsinei. Il numero 5 carica a testa bassa, ma la nostra difesa tampona la sfuriata a pochi centimetri dalla meta. Dalla conseguente ruck spunta palla in mano il numero 4 che porta l’ovale oltre l’ultima linea. La trasformazione del 9 chiude la frazione sul  12 a 7.

La ripresa comincia con i Titani più convinti dei propri mezzi e per una buona metà della seconda frazione si verificano continui rovesciamenti di fronte senza che nessuna delle due contendenti riesca però a concretizzare. Finché, da una mischia in favore dei bolognesi ai 5 metri, esce il nostro Burzi che segna la meta del 17 a 7.

Il timbro del bonus offensivo ormai è nell’aria ed effettivamente non tarda ad arrivare. Lo segna Ferretti -anche questo dopo una lunga percussione del Collegium –  e grazie alla relativa trasformazione insaccata da Rizzoli  si chiude di fatto il discorso. Sul 24 a 7, i toscani cedono di schianto e da una loro disattenzione nasce la quinta meta della franchigia targata HERA: a segnarla Testoni, molto bravo a leggere il gioco intercettando il passaggio dell’ apertura ospite per siglare il  29 a 7.

Prima della conclusione del match, c’è tempo anche per la sesta ed ultima marcatura bolognese. Rizzoli strappa la palla all’ avversario placcato e passa a Zannarini sul binario sinistro; il bravo Guidetti va a sostegno e così quando la difesa chiude le maglie intorno a “Zanna” lui è lì, riceve palla e segna. Rizzoli trasforma e la partita termina col punteggio di 36 a 7.

Il “man of the match” odierno è senza dubbio Paolo Pritoni, oggi schierato nell’inedito ruolo di flanker. Il ragazzo ha dato l’esempio ai compagni, guidando la squadra come un vero leader.

index 1C’è voluto il ricorso a tutte le energie disponibili per avere ragione dei Titani, squadra tanto fisica quanto orgogliosa, ma adesso la mente deve proiettarsi inevitabilmente verso la durissima sfida contro il Parma 1931 in programma domenica prossima, dove servirà uno sforzo ancora maggiore.

Ci aspetta una settimana di preparazione molto intensa dunque, durante la quale speriamo di ritrovare anche qualche assente.

Buon lavoro a tutta la squadra.

Tabellini

FTGI COLLEGIUM RUGBY BOLOGNA v. I TITANI RUGBY 36 – 7

Formazione COLLEGIUM RUGBY BOLOGNA:

15)MAGLI; 14)TESTONI; 13)CAMPANINI; 12)RIZZOLI; 11)MINELLI; 10)KURTESI; 9)COSTANTINO; 8)MENGOLI; 7)PRITONI; 6)PAGANELLI; 5)ZANNARINI; 4)GAMBACORTA; 3)PRIOLA; 2)FORASTIERO; 1)ANTEGHINI; 18)GUIDETTI; 19)BURZI; 20)FERRETTI; 21)CEVOLANI; 23)RESCA; 24)FILIPETTI

Marcatori: GAMBACORTA, ANTEGHINI, BURZI, FERRETTI, TESTONI, GUIDETTI( una meta ciascuno); RIZZOLI (2 trasformazioni), KURTESI (1 trasformazione).

Andrea Nervuti

Si ringrazia Mauro Anteghini per il resoconto su cui si è sviluppato l’articolo.

Foto Riccardo Paganelli