1° Memorial “Paolo Minardi”

Tre giorni di grande festa al centro sportivo “La Dozza” per celebrare i 90 anni del Rugby Bologna 1928 e per ricordare un personaggio dello sport bolognese che ha contribuito a formare generazioni intere di sportivi: Paolo Minardi.

Il prof Minardi, ha cresciuto quelle nidiate di rugbysti che hanno scritto la gloriosa storia del Rugby Bologna 1928, il club associato alla federazione italiana rugby con la tessera numero 1.

Per celebrare la memoria di Paolo, abbiamo pensato ad un torneo “memorial” under 18, tra le due realtà rugbystiche cittadine, cioè i gialloblù della Reno e ovviamente i rossoblù del Rugby Bologna 1928. Complice l’aria di inizio vacanze e la fine della stagione sportiva appena arrivata, nessuna delle due squadre è però riuscita a schierare il numero minimo di giocatori  e così, senza perdersi d’animo, i coaching staff di entrambe le società hanno pensato bene di mischiare le formazioni cimentandosi in una gara di puro spirito sportivo che – siamo senz’altro sicuri – a Paolo Minardi sarebbe piaciuta moltissimo.

Una squadra in livrea blù, l’altra in maglia bianca e poi via, a scorrazzare in mezzo al campo correndo dietro a quell’ovale tanto caro al prof.

Alla fine della sfida, nessun vincitore e nessun vinto, solo il piacere di avere passato due ore segnando mete e placcando sull’erba.

A ritirare i premi per le due società, due ex studenti dell’Istituto Serpieri: Nevio Pinardi per la Reno e Franco “Tud” Rizzoli per il Bologna 1928, a testimonianza di una scuola che ha visto nascere tanti rugbysti proprio grazie al lavoro appassionato del Prof. Minardi.

I figli di Paolo, Alberto e Marco, emozionati dopo la consegna dei premi, hanno chiuso la kermesse invitando tutti gli atleti al rituale terzo tempo.

Ne siamo certi: il Memorial Paolo Minardi” diventerà sicuramente una tradizione irrinunciabile per il movimento rugbystico bolognese.

Resoconto di Mauro Anteghini