Zaccanti Bologna 1928 Rugby femminile Le Fenici

A: le Fenici Zaccanti Bologna finiscono al 5° posto

(14 aprile 2015) La “regular season” del campionato di Serie A femminile si è conclusa lo scorso fine settimana con Le Fenici alla finestra con un occhio a L’Aquila per capire quale sarebbe stata (in base al risultato della partita tra le Belve e l’Umbria) la posizione finale di classifica, visto che nella 14a giornata la squadra bolognese osservava il turno di riposo.
La giornata di domenica, con Le Fenici in tribuna a tifare per i Balanzoni, vittoriosi nel match contro gli inglesi del Cambridge, è stata un’occasione utile anche per tracciare un bilancio complessivo del campionato appena concluso, che ha visto la Zaccanti Rugby Bologna 1928 terminare al 5° posto in classifica: miglior piazzamento da quando il rugby Bologna, pur con nomi diversi è tornato a giocare in Serie A femminile tre anni fa. Il 5° posto finale è frutto di 3 vittorie e 9 sconfitte: «Siamo abbastanza soddisfatti del nostro campionato, visto che abbiamo migliorato il piazzamento dello scorso anno e ridotto lo scarto nel punteggio e nel gioco con le prime del girone – spiega il tecnico Lorenzo Cirri – anche se ci eravamo proposti di competere per il 4° posto. Le premesse iniziali sono state quelle di un campionato molto difficile, visto che l’inserimento delle atlete provenienti dalla Coppa Italia e dal settore giovanile non è stato né semplice né immediato. Nella prima fase del torneo abbiamo pagato lo scotto dell’inesperienza di tante giocatrici, lasciando per strada punti preziosi, come nelle partita in casa con il Benevento o nelle trasferte di Terni e L’Aquila. Nella seconda parte della stagione, invece, si sono visti i frutti del nostro lavoro ed abbiamo ottenuto tre belle vittorie con Frascati, Umbria e L’Aquila, alle quali vanno aggiunte quelle in amichevole con il Mantova ed il Colorno, mai battuto dalle Fenici fino al mese scorso. Proprio questa partita è stata un termometro fondamentale per misurare la nostra crescita, sia mentale che fisica. Non dimentichiamo nemmeno il prestigioso Plate ottenuto ad inizio stagione al Torneo 7s Internazionale Mirko Petterenella di Rovigo, dove abbiamo battuto nella partita decisiva le croate dell’Ark Mladost Zagreb, che aveva in campo ben 5 giocatrici della nazionale croata 7s. Se guardiamo a 360° quello che è stata la nostra stagione non posso che essere contento.»

Il maggior successo per Le Fenici è stato senza alcun dubbio l’essere riusciti a superare le tante difficoltà d’inizio stagione, schierando, anche grazie all’ottima collaborazione con il Rugby Imola, il Rugby Ravenna e la Pol. Allupins Rugby Prato ben 37 atlete in campionato, delle quali addirittura 13 alla loro prima partita di rugby a XV.
Le note positive arrivano sicuramente dalle atlete più giovani come Beatrice Mazzoni, Ludovica Buonaccorsi e la 16enne Rebecca Giuliani quasi sempre presente in campo ed autrice di una bellissima meta, nell’ultima vittoria delle Fenici contro L’Aquila. A sancire il coronamento della sua buonissima stagione, Rebecca si è addirittura guadagnata i gradi di capitano della selezione regionale dell’Emilia Romagna U16.
Tra i doverosi ringraziamenti per questa stagione delle Fenici, non possono mancare quelli per Ruben Reggiani che ha magistralmente raccontato la stagione delle bolognesi con i suoi bellissimi scatti o quella per la mental coach Nicoletta Romanazzi, autrice di un vero è proprio miracolo nella costruzione di quella consapevolezza e solidità mentale delle giocatrici, che ha permesso alla squadra di imparare a gestire le situazioni più complicate sul campo senza incorrere negli errori che ad inizio stagione sono costati qualcosa di troppo alle Fenici. Infine dobbiamo ringraziare in maniera sentita, Zaccanti SPA che ha contribuito con il suo preziosissimo sostegno a supportare il campionato del Bologna Rugby 1928 femminile e nella persona di Salvatore Bocchetti ad incoraggiare le ragazze anche nei momenti più difficili della stagione.
Ultimi, ma non ultimi, il presidente Francesco Paolini che ha fortemente voluto dare una casa alle rugbiste bolognesi, reduci dalla brutta esperienza della stagione scorsa, la team manager Ilaria Frigerio, che ha saputo come al solito sbrigare al meglio tutte le complicate faccende burocratiche che un campionato richiede ed i due allenatori, Lorenzo Cirri, alla 3a stagione sulla panchina bolognese, che è stato in grado di migliorare quanto fatto la scorsa stagione (dati alla mano) e migliorarsi ulteriormente come tecnico nel corso di quest’anno insieme ad Alessandro Pirona, autore di quella grandissima crescita tecnica e caratteriale che ha permesso alla mischia bolognese di diventare una spina nel fianco per tutte le altre squadre del girone.
Adesso nell’attesa di sapere se la FIR deciderà di giocare il campionato 7s alla fine del campionato regolare, le ragazze e lo staff tecnico sono già al lavoro per cominciare a costruire la nuova stagione, nella quale e non può essere altrimenti, Le Fenici, cercheranno di migliorarsi ancora.
Questo l’elenco completo delle Fenici scese in campo in questo campionato:

  • PILONI: Rosj Bentivegna, Linda Di Vitantonio, Teresa Grossi (Cap), Samantha Mameli, Giulianna Martins;
  • TALLONATORI: Giorgia Baccarani, Giulia Castaldini, Irene Turco;
  • SECONDE LINEE: Laura Bianchini, Ludovica Buonaccorsi, Valentina Gardenghi, Flavia Morandini, Veronica Vincenzi, Rebecca Zavattoni;
  • TERZE LINEE: Diletta Nicoletti, Beatrice Mazzoni, Cristina Melandri, Elisabetta Misseri, Erica Neri, Veronica Villa;
  • MEDIANI DI MISCHIA: Gessica Bussei, Luzia Vetrini;
  • MEDIANI DI APERTURA: Marta De Luca, Marta Dera, Ilaria Rovatti;
  • ¾ CENTRO: Caterina Barsotti, Giulia Colangeli, Margherita Fineschi, Laura Gurioli;
  • ¾ ALA: Costanza Buonaccorsi, Chiara Camporesi, Rebecca Fami, Genny Govoni, Rebecca Giuliani, Camilla Sarti;
  • ESTREMO: Matilde Alessandrini, Stella Genesini;