Giro di boa da capolista!

Nell’ultima giornata del girone di andata, il Bologna vince 33 a 0 a domicilio del CUS Padova e continua a guidare il girone 3 del campionato di serie B con 44 punti.

La partita. Nel bel centro sportivo universitario padovano – dopo un minuto di silenzio iniziale in ricordo di uno storico rugbysta – si parte agli ordini del Sig. Lucio Lasagni di Arezzo.

Calcio di inizio dei padroni di casa e subito gara che assume i contorni rossoblù. Francesco Macchione imposta immediatamente un attacco a centrocampo che mette in difficoltà i patavini: dopo 3 minuti di possesso offensivo, una sventagliata al largo consente la segnatura in bandierina di Signora.

Palla al centro e azioni in fotocopia alle precedenti, con raggruppamenti veloci da cui ripartire rasenti oppure allargarsi. Da uno di questi, Fadanelli sorprende la difesa veneta incuneandosi quasi indisturbato al centro dei pali dove segna in tuffo. Giannulli completa l’opera e l’Emilbanca si porta avanti per 12 a 0.

Padova si ricompone e contrasta efficacemente gli attacchi ospiti: pur non rendendosi effettivamente pericolosa, blocca il risultato fino all’intervallo.

Durante la pausa, Paul Marshallsay ribadisce la necessità di finalizzare gli sforzi profusi e concentrare l’attenzione nelle zone che possano permettere le segnature pesanti.

La ripartenza è determinata, esattamente come ad inizio gara. Al 44’, da una mischia ordinata sulla linea dei 5 metri  avversari, Gambelunghe batte la difesa e segna la terza meta del match. Giannuli non sbaglia e si va sullo 0 a 19.

Nonostante il vantaggio rassicurante, Bologna continua a spingere sull’acceleratore e trova il bonus al 50’ con Soavi che supera di forza il diretto avversario e deposita oltre la linea bianca. Giannuli non sbaglia più e punteggio in cassaforte sullo 0 a 26.Entra Cesari per uno sfinito Visentin ed è ancora Bologna in cerca della marcatura che smorzi le velleità avversarie.

Al 60’, arriva anche la 5° e ultima marcatura di giornata. Soavi, dopo esser stato bloccato nell’area dei 22 , trova un bel riciclo veloce per Crescenzo che  sua volta serve a Gambelunghe l’assist per la doppietta personale del numero 8 bolognese.

Nell’ultimo quarto di gara, i tecnici inseriscono tutti i “finisher” a disposizione, con Zambrella, Neri, Rizzoli, Gambacorta, Guandalini e Micheler che rilevano rispettivamente De Napoli, Soavi, Bottone, Gambelunghe, Anteghini e Fadanelli. Esattamente come in altre occasioni, il livello qualitativo non cambia e – pur senza ulteriori marcature – non viene concesso agli avversari di violare l’ultima linea emiliana.

Vincendo questa gara, l’Emilbanca si conferma dunque al vertice della classifica al termine del girone di andata con 44 punti conquistati in 11 partite, uno in più del Villorba.

Ora 3 settimane di lavoro programmato per recuperare gli infortunati, ravvivare la condizione atletica e presentarsi al meglio alla ripresa delle gare.

Nel frattempo, salutiamo e ringraziamo Cameron Gleave per l’impegno e l’entusiasmo mostrato in questa sua esperienza italiana, augurandogli il meglio per il suo percorso di studi internazionale. Sotto le Due Torri, avrà sempre un gruppo di amici pronto ad accoglierlo.

Tabellini

CUS Padova v. Bologna 1928 0-33

(punti in classifica 0-5)

Cus Padova : Rubin, Bortolami, Cagnin, Frezza, Stoica, Scagnolari, Gasparello, Fellet, Galante, Rizzo, Cescon, Zatta, Toson, Bianchi, Calabrò.

A disp. (entrati) Betteto, Fantin, Campanino, Frare, Torresan, DeBello, Pagano

All. Gaffo – Zago – Matteralia

Rugby Bologna 1928: Gleave, De Napoli(61° Zambrella), Soavi(61° Neri), Giannuli, Signora, Bottone (61° Rizzoli), Sergi, Gambelunghe (61° Gambacorta), Schiavone, Crescenzo, Visentin(50° Cesari), Macchione F., Macchione E., Anteghini (61° Guandalini), Fadanelli (61° Micheler).

All. Marshallsay – Vedrani

Marcatori: 3’ Signora, 6’ Fadanelli + tr. Giannuli, 44’ Gambelunghe +tr. Giannuli, 50’ Soavi + tr. Giannuli, 60’ Gambelunghe + tr. Giannuli.

Resoconto Claudio Soavi

Foto Cesare Cosentino