Matteo Ballo è il nuovo allenatore del 1928

Periodo di cambiamenti e di conferme in questa anomala estate post pandemica che sta indirizzando il mondo ovale verso una lenta ripresa. Per preparasi al meglio in attesa del via libera ufficiale, il Bologna 1928 ha ufficializzato con largo anticipo gli staff tecnici che guideranno la prima squadra, la cadetta e l’under 18 nella stagione 2020/2021.

La principale novità è strettamente correlata all’avvicendamento sulla panchina della squadra seniores impegnata nel campionato nazionale di serie B. Al posto dell’italo inglese Paul Marshallsay, infatti, ci sarà il rodigino Matteo Ballo. Trentanove anni e una lunga esperienza come allenatore (oltre che come coordinatore) del prestigioso vivaio di Rovigo dove, ai tempi dell’under 16, ha sfiorato addirittura il titolo nazionale perdendo nella finale di Firenze contro Roma Capitolina. Reduce dall’avventura alla guida dei biancorossi di Monselice nel campionato di C1, Matteo arriva a Bologna con grande entusiasmo. «Appena Visentin, che è stato mio giocatore nelle categorie under ai tempi di Rovigo, mi ha parlato di questa opportunità l’ho presa al volo». Racconta il neo tecnico rossoblù. «Il mio obbiettivo è quello di lavorare in maniera trasversale con i tecnici dell’under 18 e con quelli della cadetta per cercare di allargare la rosa dando un’opportunità a tutti coloro che riusciranno a coglierla. Partiamo indubbiamente da una buona base, ma poi sarà il campo a parlare. La stagione comincerà il 31 di Agosto, mentre le amichevoli sono state programmate per il 25 settembre, il 3 ottobre e l’11 ottobre. La prima sarà una sfida in famiglia, la classica “rossi contro blu” per capirci, le altre due con avversari ancora da definire».

Ad aiutarlo in questa impresa ci sarà ovviamente il confermatissimo Damiano Vedrani, così come rimarrà invariata le posizione del Team Manager (Franco Rizzoli) e quella del preparatore atletico (l’inossidabile Massimo “Tom” Tommasetti).

Under18&Cadetta. Novità importanti anche per altri due settori fondamentali nella filiera del club: l’under 18 e la formazione cadetta. La prima verrà affidata alla coppia formata da Fabio Sermenghi e dal pilone Emilio Macchione, alla sua seconda esperienza con i “cinni” in rampa di lancio. Per quanto concernerà la cadetta, invece, la plancia di comando sarà affidata all’ex rossoblù Elmer Malaguti coadiuvato da Filippo Fichera.

Grazie Paul. Infine, la società rossoblù ringrazia Paul Marshallsay per l’impegno, la professionalità e l’entusiasmo in questi mesi trascorsi insieme e gli augura tanta fortuna per il prosieguo della carriera.

Foto Andrea Malossini