RUGBY RIMINI vs. RUGBY BOLOGNA 1928 cadetta 21-45

 

Un buon test per la nostra Cadetta ieri in quel di Rimini. In una bella giornata autunnale sul campo in terra rossa di Rivabella, i nostri ragazzi hanno disputato un buon primo tempo e un secondo tempo ancora migliore, realizzando in tutto 7 mete e subendone 3.

Capitano d’eccezione il nostro Simone Campestri, che festeggiava proprio ieri il 20esimo compleanno; nonostante una fastidiosa infrazione ossea al pollice destro che si trascina da un po’ di tempo, Simone ha voluto comunque dare il suo contributo alla squadra: una ottima partita la sua, auguri e complimenti!

Il Bologna parte bene e al 7’ va in meta con Scorzoni, dopo un bel buco di Ferretti; si ripete al 26’ con una bella meta di De Napoli in cavalcata solitaria dopo un’azione iniziata dall’ottimo Bergamaschi. Entrambe le mete sono trasformate da Rizzoli.

Poi però il Rimini si ricompatta e inizia a produrre gioco, lavorando soprattutto di mischia e impegnando fisicamente il nostro pacchetto; al 35’ va in meta al centro dei pali, dopo un’azione insistita fatta di ripetuti “pick-and-go”. Si va al riposo sul punteggio di 7-14.

Nel secondo tempo iniziano i cambi: esordiscono così altri nostri ragazzi del 2000, Lorenzo Anteghini in prima linea, Franco Chiarelli centro e Luca Testoni all’ala.

Tutti i nuovi entrati danno una sferzata di dinamismo, il ritmo aumenta e arrivano altre due mete in rapida successione: prima Ferretti (trasformata da Rizzoli) dopo una bella iniziativa di Scorzoni, poi lo stesso Scorzoni a seguito di una partenza di Lupo su mischia chiusa avanzante a 5 metri dalla meta.

La nostra giovanissima linea di trequarti paga un po’ l’inesperienza facendosi bucare al 60’, ma si rifà qualche minuto dopo con la meta più bella della partita: dopo un’azione prolungata nella metà campo riminese, Ferretti spostato ai centri effettua un preciso calcetto, raccolto al volo da Meletti che realizza in tuffo alla banderina.

Ancora una distrazione di tutta la squadra felsinea permette al capitano riminese di partire indisturbato da una punizione nei 22 e schiacciare in meta, fissando temporaneamente il risultato sul 21-31 .

I nostri aumentano però ancora il ritmo, costringendo i riminesi sulla difensiva: arrivano così altre due mete, prima al 70′ con Testoni, dopo uno schema realizzato in modo perfetto da Silvestri e Chiarelli, poi al 75′ con Rizzoli che parte rasente alla mischia e va a depositare l’ovale al centro dei pali. Punteggio finale 21-45 .

Buone sensazioni per la prima uscita stagionale: la squadra ha in alcuni frangenti sofferto il poco affiatamento in touche e la non ottimale condizione fisica di alcuni giocatori che hanno da poco iniziato gli allenamenti, ma in complesso ha mostrato una buona rapidità di movimenti e un’ottima disponibilità al gioco dinamico, che dovrà essere la nota caratteristica della squadra cadetta nel campionato che inizierà la prossima settimana.

Il Rimini si è confermata una squadra solida, oggi con la panchina un po’ corta per via di 6-7 assenze importanti. Siamo sicuri che anche quest’anno confermerà l’alta classifica di C2; in bocca al lupo ai nostri amici per il campionato, che speriamo possa essere disputato nel nuovo e tanto sospirato impianto sportivo.

MoM: Simone Guatelli è stato impressionante per la sequenza di placcaggi “sotto la cintura” effettuati nel corso del primo tempo. La sua nomina a uomo partita è stata scandita da un lungo applauso da parte di tutti i compagni di squadra, a dimostrazione di un ottimo spirito di squadra e della stima che ha guadagnato in poco tempo il giovane atleta mantovano.

Formazione iniziale: Baldazzi, Campestri, Santi, Giampietro, Bergamaschi, Guatelli, Lupo, Crescenzo, Scorzoni, Ferretti, Turci, Pavan, Rizzoli, De Napoli, Silvestri.

Sono subentrati: Micheler, Anteghini G., Anteghini L, Macchine F., Bello, Chiarelli, Meletti, Testoni