Serie B – L’Emilbanca espugna Rubano e continua la striscia vincente!

2 Dicembre 2018: Rugby Rubano vs. Rugby Bologna 1928 8-10

Altro grande colpo esterno per la banda di coach Guermandi che, nella tana del Rubano Rugby, trova il sesto squillo stagionale portandosi così al secondo posto. Una vittoria fondamentale, che consente all’Emilbanca di continuare a respirare l’aria di alta (anzi, altissima) classifica, nonostante un Casale in fuga solitaria.

La partita. L’inizio è tutto di marca veneta, coi padroni di casa che incalzano dal primo minuto i rossoblù costringendoli a rifugiarsi nella propria metà campo. Il 1928 subisce la pressione in mischia e la velocità di una squadra molto giovane. Al 32’, Rubano sblocca l’incontro con un piazzato scaturito da un fallo di mischia: 3-0. La reazione bolognese è orgogliosa ma poco produttiva e si va al riposo col minimo vantaggio in favore dei patavini.

Nella ripresa cambia la musica. I felsinei ci mettono più agonismo ma è comunque l’imprecisione a farla da padrona. Cominciano le sostituzioni, con Guandalini che sostituisce Anteghini; al 18’ è il turno di Barbolini per Sandri e Micheler per Fadanelli. I sostituti della prima linea del Rubano non hanno altrettanta qualità e il Bologna in mischia chiusa comincia a imporsi. Entrano anche Zambrella e Crescenzo.

Al 30’, il sorpasso. Dalla touche, nasce una maul che consente a Schiavone di siglare la prima meta del match. Giannuli non sbaglia la trasformazione ed ecco che l’Emilbanca si porta sul 7 a 3.

L’inerzia è cambiata e la squadra di Guermandi trova l’occasione per allungare ancora. Dopo una serie di mischie e di vantaggi non capitalizzati in zona rossa, si opta per i pali. Giannuli infilza l’acca e si va sul 3 a 10.

Rubano ovviamente non molla e si riporta subito sotto. Touche ai 5 metri, maul e meta. La trasformazione però non entra e la partita finisce nelle mani del Bologna 1928 che torna in Emilia con 4 punti in tasca.

Un successo fondamentale a domicilio di una diretta concorrette. L’appuntamento adesso è fissato per domenica prossima, ore 14:30, allo stadio “Dozza” di via Romita per sostenere i ragazzi contro il CUS Ferrara, nell’unico derby regionale in programma in questa stagione.

MoM:  a pari merito Giuseppe Crescenzo e Lupo Micheler, entrambi partiti dalla panchina ma che si sono fatti trovare pronti all’appello e hanno dato un contributo fondamentale per raggiungere la vittoria.

Tabellini

Bologna 1928: Bottone,Wright, Giannuli, Neri, Signora, Alberghini, Sergi, Gambelunghe, Schiavone, Guatelli, Cesari, Macchione, Fadanelli, Anteghini, Sandri.

A disp. Barbolini,Guandalini,Micheler,Crescenzo, Zambrella, Rizzoli, De Napoli

Marcatori: Schiavone + tr Giannuli, cdp Giannuli.