Under 16 femminile Rugby Bologna 1928

U16 femminile: concentrate motivate e sicuramente all’altezza

(20 dicembre 2015) In questa domenica di dicembre, riscaldata da un sole quasi “primaverile”, le nostre ragazze ci hanno regalato emozioni e soddisfazioni, coinvolgendo tutti dentro e fuori dal campo con la loro grinta e il loro gioco di squadra.
La prima avversaria del concentramento da affrontare è stata la formazione mista Ferrara/Dragons: dopo pochi minuti dalla potente attivazione delle bolognesi, il capitano Petruccelli, sostenuta dall’azione delle compagne, ‘trascina’ le avversarie e segna la prima meta della giornata. Brave le neo rugbiste di mischia Marasco Nancy e Calabrese Anna, e brava Piva Cecilia. la nostra ala regionale. La partita termina così con due mete a una per il Ferrara/Dragons, ma le Cenerine bolognesi hanno dimostrato da subito un netto miglioramento e ben difeso la loro linea di meta.

  • Ferrara/Dragons 2 – Bologna 1
    meta di Petruccelli Julia Anastasia + 1 Trasformazione di Vicentini Elisa (14 – 7)

Un crescendo di azioni, di placcaggi a ripetizione e di scelte azzeccate caratterizzano le due vittorie successive contro il Colorno e contro il Carpi/Forlì.
Nel confronto con il Colorno decisivi sono stati la ‘bruciante’ velocità dell’ala Buoso, che conquista due mete, e lo scatto dell’ala Zhou appena rientrata dopo l’infortunio, che segna la terza meta della partita.
Nonostante le mete annullate della tenace rugbista pilone Silvia Neri e del capitano Julia A. Petruccelli, e grazie alle azioni di Maccagnani Marta centro e Nanni Eleonora ala, alla fine il Rugby Bologna vince per tre mete a una.

  • Colorno 1 – Bologna 3
    2 mete di Caterina Buoso e 1 meta di Giulia Zhou + 2 Trasformazioni di Elisa Vicentini (19 – 7)

Nella sfida con il Carpi/Forlì l’efficacia dei placcaggi dei nostri piloni Carlini Carola, Gamberini Federica e Dal Pozzo Eleonora, hanno permesso a Petruccelli, Buoso e Vicentini, mediano di mischia, di raggiungere la meta avversaria e di portare la squadra alla vittoria con tre mete a due.

  • Carpi/Forlì 2 – Bologna 3
    meta di Buoso Caterina, Petruccelli Julia Anastasia, Vicentini Elisa + 3 Trasformazioni di Elisa Vicentini (12 – 21)

Forza trascinatrice, bruciante velocità, gioco di squadra… che le nostre Cenerine stiano rivelando i loro super poteri ereditati delle Fenici?
Grazie all’allenatore Christian Mannucci, alla rugbista allenatrice Erika Morri, alla rugbista Amy Williams, all’allenatore Marco Minardi, a Ciccio (Francesco Macchione), a Lucio Bini, a Orazio, a Filippo Burzi, a Simone Campestri, alla Fois, alla compagna rugbista Erika Passarini, a Salvatore, a Elena Francesca, ai genitori, ai nonni, agli amici e a tutti quelli che si sono emozionati con noi!
Grazie Ragazze e brave a tutte!
E citando il nostro cuoco rugbista Orazio “è stata una bella giornata di rugby come piace a me…”

(Francesca Pastorelli)