Under 14 – Si ricomincia col sorriso!

Allacciate le cinture, si parte. Per la prima uscita stagionale in quel di Modena, la nostra squadra si presenta con due identità ben distinte: le nuove leve del 2006 e (diciamo così) i “veterani”, cioè quelli nati nel 2005. Dall’altra parte, i padroni di casa del Modena. Sicuramente un avversario tosto da affrontare, molto competitivo e spesso numericamente in grado di iscrivere anche due rappresentative ai campionati.

La giornata si presenta soleggiata ma con il campo in evidente sofferenza: segno palese che la pioggia caduta nelle ore precedenti  ha bersagliato pesantemente il manto erboso. L’inizio del match è decisamente altalenante. Dopo una serie di cambi di fronte, Bologna prende il sopravvento e comincia a giocare stabilmente nella metà campo locale. Modena si difende con ordine ma indietreggia lentamente fino al punto che qualcuno dei nostri apre un pallone riuscendo a lanciare la nostra terza linea -spostata come secondo centro-  in mezzo ai pali. Prima meta segnata dai rossoblù.

Nei minuti seguenti, succede un po’ di tutto: mischie, touche e quant’altro. Il gioco alla mano non riesce a svilupparsi verticalmente anche se i ragazzi ce la mettono tutta da ambo le parti è indiscutibilmente il fango a farla da padrone.

Si continua con alcuni capovolgimenti di fronte ma sostanzialmente il gioco rimane frammentato. Bologna finalmente riesce a verticalizzare nuovamente alla mano, infilandosi in mezzo ai pali per la seconda volta. Siamo due marcature ad una per il Bologna, con tutte e tre le mete trasformate. I nostri ragazzi continuano a rimanere concentrati ma, prima della fine del tempo, i modenesi trovano il  guizzo che impatta la partita. Con un sussulto d’orgoglio però, il Bologna caparbiamente contro attaccata e torna davanti nel punteggio. Si va al riposo dunque, con 3 mete segnate da parte del Bologna e 2 siglate dai padroni di casa: tutte quante trasformate.

Nella ripresa, il Bologna comincia lentamente e Modena va  in meta per la terza volta. La trasformazione esce e restiamo in vantaggio.

Iniziano le sostituzioni, coi nuovi entrati pronti ad offrire il proprio contributo alla causa. Adesso la verticalizzazione del gioco diventa più preponderante e i nostri fanno sentire il peso degli avanti. La partita finirà con due cavalcate esplosive e due mete segnate dal Bologna, oltre a quella  annullata per un movimento scorretto del giocatore portatore dell’ovale Ad ogni modo, segnare 5 mete e vincere su un campo così complicato come quello del Modena è stato un grande segnale di crescita collettiva.

Complimenti quindi a tutti ragazzi per il trionfante esordio stagionale.

Avanti così!